Tariffa D1 Ti trovi qui: Home - Tariffa D1

Pompe di calore Tariffa D1

Dal 1 luglio 2014  l’Autorità per l’energia in attuazione di quanto previsto dalla deliberazione 8 maggio 2014, 205/2014/R/eel  consente di sperimentare una nuova tariffa (chiamata D1).
Tale tariffa potrà essere applicata, a livello sperimentale e su base volontaria, ai soli clienti domestici con tariffa residente che riscaldano la propria casa utilizzando esclusivamente pompe di calore elettriche.

Quando conviene aderire?

È necessario ricordare che la sperimentazione tariffaria riguarda solo due delle tre principali componenti della bolletta (al netto di tasse e imposte): servizi di rete e oneri generali. Non ne vengono invece influenzate le spese legate a servizi di vendita, la cui entità è variabile a seconda che ci si trovi in regime di maggior tutela o sul mercato libero.
Solo nel caso di clienti in maggior tutela è possibile stimare valori minimi dei consumi annui che rappresentino soglie di convenienza tra le attuali tariffe e la nuova D1.
È possibile stimare che:

  • per chi oggi dispone di una pompa di calore allacciata all’unico contatore di casa, con potenza impegnata di 3 kW (tariffa D2), la D1 risulta più conveniente per consumi totali superiori a circa 4.500 kWh/anno;
  • per chi oggi dispone di una pompa di calore allacciata all’unico contatore di casa, con potenza impegnata superiore a 3 kW (tariffa D3), la D1 risulta più conveniente per consumi totali almeno pari a circa 2.700 kWh/anno;
  • per chi oggi dispone di una pompa di calore allacciata a un contatore separato (tariffa BTA), la D1 risulta più conveniente sempre, qualunque siano i valori di potenza impegnata e di consumo annuo.

Quali requisiti sono necessari per aderire?

  1. devi riscaldare la tua abitazione utilizzando esclusivamente pompe di calore elettriche
  2. le pompe di calore elettriche possono essere di qualunque tipo purché il livello di efficienza sia sufficientemente elevato e purché l’entrata in funzione non sia avvenuta prima del 1 gennaio 2008.
    Non esistono limitazioni inerenti le tecnologie, le sorgenti di calore o i fluidi utilizzati dalla pompa di calore, ma è necessario che essa possieda i requisiti prestazionali minimi di cui all’Allegato H del decreto 19 febbraio 2007 (cioè i requisiti già richiesti per accedere alle detrazioni fiscali del 55%/65%) o, in alternativa, rispetti i criteri di ammissibilità di cui all’Allegato II del decreto 28 dicembre 2012 (quelli già richiesti per accedere al Conto Termico).
  3. il tuo contratto dev’ essere nel mercato libero ( vedi l’indicazione riportata sulla prima pagina della bolletta)
  4. la pompa di calore dev’essere allacciata ad un contatore elettronico telegestito, correttamente installato e in servizio.

Al momento la Union Gas Metano & Energy aderisce alla sperimentazione tariffaria unicamente sul mercato libero.

Quali documenti sono necessari per poter presentare la richiesta?

Per aderire oltre al documento d’identità del richiedente (necessario perché la richiesta di adesione costituisce dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà), sono necessari:

  • copia delle sezioni 1 e 4.4 del libretto d’impianto redatto secondo il nuovo modello emanato dal decreto 10 febbraio 2014; su richiesta del cliente, la compilazione di tali sezioni del nuovo libretto può essere effettuata da installatori e manutentori autorizzati, anche qualora tale modello non sia ancora stato ufficialmente adottato nella regione di residenza;
  • copia di un documento attestante che la pompa di calore possiede i requisiti prestazionali minimi già richiesti per accedere alle detrazioni fiscali del 55%/65% o, in alternativa, rispetta i criteri di ammissibilità richiesti per accedere al Conto Termico (a tale scopo, come meglio chiarito nel modulo per la richiesta di adesione, può essere utilizzato il medesimo documento eventualmente già predisposto o in ogni caso necessario per accedere a uno dei due sistemi di incentivazione appena menzionati);
  • eventuale asseverazione redatta da tecnico qualificato qualora in casa sia presente, oltre alla pompa di calore, anche un generatore alternativo; in tal caso, all’asseverazione deve essere allegata anche l’Attestato di Prestazione Energetica dell’abitazione.
  • Modulo di adesione alla sperimentazione tariffaria
  • Modulo di rinuncia alla sperimentazione tariffaria
  • Modulo per asseverazione del tecnico qualificato

Come aderire?

Per ulteriori informazioni e per aderire all’offerta, contatta il nostro Servizio Clienti al numero verde 800210760 (solo da rete fissa) oppure 081 8369571/06 452219623, oppure inviando una e-mail all’indirizzo servizioclienti@uniongasmetano.it